Non è un’utopia

 

 

So troppo bene che il dolore nella vostra vita si affaccerà inevitabilmente prima o poi, ma almeno spero di aver fatto in modo che vi resti un buon ricordo di queste giornate che abbiamo condiviso in queste aule

 

 

Non è un’utopiaultima modifica: 2009-02-17T21:54:49+01:00da cassandrah1
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Non è un’utopia

  1. Un segno, bene o male lo lasceremo di sicuro, che si voglia o no, che i ragazzi lo vogliano o no: funziona così per tutti. E in tutti i campi avviene lo stesso.
    Il buon ricordo che si ha delle aule scolastiche non dipende solamente dai voti alti…

  2. Il voto non è l’unico elemento per lasciare un buon ricordo, ma certo contribuisce. Ma non è questo il punto. Credo che quando gli insegnanti hanno voglia di imparare ancora qualcosa dai loro studenti, quando c’è il rispetto e la condivisione, allora si può riuscire a non far odiare la scuola. Far sì che gli studenti vengano a scuola volentieri: questo penso sia un buon traguardo.

  3. Svecchiare la scuola? proprio un’utopia, nel vero senso della parola! E qualche volta sono quelli più giovani che si vantano di fare come si faceva una volta (detto con rispetto, sia chiaro!). Queso però spesso è un discorso che nasconde la pigrizia intellettuale a tanti livelli.

Lascia un commento