Ecco che arriva

Non è esattamente come quando va di fuori il latte dal pentolino, né come quando arrivi a prendere la macchina e ti hanno parcheggiato in seconda fila. Non è una sensazione, diciamo che sia più come un sentimento… E’ una dote, oserei dire, all’incontrario: chi ce l’ha, spesso non ce la fa. E non ogni persona è illuminata, non a tutti è concesso  sprofondare eccellentemente nell’abisso: per andare molto a fondo bisogna tuffarsi da mooooolto in alto!
http://cassandrah.myblog.it/media/02/01/80537234.mp3

Ecco che arrivaultima modifica: 2009-03-10T13:38:37+01:00da cassandrah1
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Ecco che arriva

Lascia un commento